Fidati, compra Bitcoin!

Sempre più spesso sento parlare di Bitcoin persone comuni, che non hanno alcuna esperienza di investimenti né sanno come funzioni un personal computer. Ho avuto la fortuna di iniziare a lavorare nel 1995 e di vedere crescere ed esplodere la bolla della “new economy”. All’epoca, tanto per fare un esempio, un’azione della Cisco Systems arrivò a valere quasi 80$ salvo poi crollare a meno di 10$ poco tempo dopo. Una perdita quasi del 90%.

Negli anni ho imparato quindi a riconoscere le tecnologie che cambieranno davvero la nostra vita, dalle speculazioni create ad arte per far guadagnare qualcuno e perdere molti.

Per capire cosa possa essere Bitcoin bastano delle nozioni di economia, per capire invece come funziona bisogna essere un informatico. Poiché molti ne parlano con sufficienza (es. “dicevano la stessa cosa di Internet ma poi ha cambiato il mondo” o altre simili amenità) vi scrivo questo articolo sperando che possa aiutarvi a capire qualcosa di più.

Continue Reading

Addio C/SIDE, benvenuto AL!

È stato un lungo percorso quello che ha portato allo sviluppo delle “Extensions V2” per Dynamics NAV. Chi ha provato con gli eventi e poi con le prime estensioni, ricorderà i tanti tentativi di rendere “modulare” NAV, che “modulare” per sua natura non è.

Oggi però l’attesa è finita e già con NAV 2018 chiunque può sperimentare l’efficacia del nuovo sistema di sviluppo, senza prodotti in anteprima o “beta”. Il set di strumenti è completo, stabile e cosa più importante: funziona! In Ahead abbiamo sviluppato negli anni passati molte personalizzazioni per NAV ed alcuni verticali. Come molti partner abbiamo uno “strato” aggiuntivo alla localizzazione italiana comprensivo delle richieste più frequenti fatte dai clienti, poi abbiamo la soluzione per il retail, per la distribuzione farmaceutica e recentemente anche per il settore automotive.

Bene è stato possibile portare oltre il 90% di tutto questo codice nel nuovo sistema di estensioni! Ciò significa modificare in minima parte il database standard di NAV con grande beneficio per gli aggiornamenti futuri. In altre parole significa ridurre da 100 a 10 l’effort per un aggiornamento di release.

Continue Reading

Ahead 20 years

In questo periodo del ’97 eravamo nel pieno di una euforia che ci portò a fondare Ahead, l’8 Gennaio 1998. Insieme ad amici e colleghi abbiamo festeggiato i nostri primi 20 anni!

SQL Tips & Tricks, spostare un’istanza da un server all’altro

Se avete molti database, job di SQL Agent e login con permessi particolari, spostare una istanza di SQL Server da un server all’altro può richiedere parecchio tempo. Tuttavia tenere aggiornato il motore del database è importante e non sempre è possibile farlo sullo stesso server, magari per la necessità di un upgrade del sistema operativo.

Recentemente ho migrato una vecchia installazione da Windows Server 2003 e SQL Server 2005, di seguito qualche suggerimento.

Continue Reading

Directions EMEA

“Directions” è una conferenza che si tiene ogni anno, promossa da Microsoft e dai principali partner, in cui si discute del presente e del futuro delle soluzioni Dynamics, in particolare di NAV.

Directions EMEA – quella del nostro continente – si è svolta a Madrid dal 4 al 6 Ottobre scorso. Ha tenuto banco “Dynamics 365” (la futura versione) con un susseguirsi di dichiarazioni e contro-dichiarazioni che hanno aumentato la confusione intorno a NAV. Perché tutto questo? Microsoft sta spingendo il software (non solo NAV) verso il Cloud, i cambiamenti saranno importanti e la concorrenza ne approfitta per screditare i prodotti.

Cerchiamo di fare chiarezza.

Continue Reading

SQL Tips & Tricks, permessi tra database

Quando si crea un database di warehouse, che consolida informazioni da varie sorgenti, può essere richiesto di impostare dei criteri di sicurezza per l’accesso ai dati. Se le informazioni si trovano in database differenti è necessario che l’utente abbia accesso esplicito a tutte le tabelle che saranno interrogate.

Ma, se si vuole proteggere una tabella di un database esponendola tramite una vista filtrata in un altro database, l’attribuzione dei permessi crea un problema di sicurezza. L’utente infatti può vedere tutti i dati (anche quelli non filtrati) semplicemente accedendo alla tabella originale.

Continue Reading

Filtrare gli allegati Office nelle mail

“Fattura 36.xls” oppure “Sollecito di pagamento.doc” sono alcuni esempi degli allegati truffa che regolarmente riceviamo tramite mail. Ma cosa rende pericolosi proprio i file di Office (Word, Excel) ricevuti come allegato?

La risposta è “le macro”. Questo termine, che probabilmente avete sentito nominare più volte dal vostro reparto IT, è la tecnologia con cui Office può automatizzare certe operazioni, solitamente all’apertura dei documenti. Le macro sono nate per aiutare l’utente, non per fare danni: ad esempio per aggiornare i dati di Excel ogni volta che si apre il file, oppure per produrre copie dello stesso documento a partire da un modello. Ma le macro purtroppo possono eseguire qualsiasi tipo di programma, anche dannoso, ed è per questo che sono usate in modo malevolo.

Continue Reading

Trasmissione telematica dei corrispettivi

Dal 1° Gennaio 2017 è entrata in vigore la nuova normativa fiscale che prevede per tutti gli esercizi commerciali l’opzione di attivare la trasmissione elettronica dei dati dei corrispettivi tramite appositi dispositivi chiamati “registratori telematici”.

Di recente l’Agenzia Entrate ha chiarito che non saranno più rilasciate omologhe per gli attuali “misuratori fiscali”; ciò significa che, presumibilmente entro la fine del 2018, i produttori esauriranno lo stock di MF per sostituirlo con i nuovi RT. Ecco perché è molto importante sapere cosa cambia e, per chi ha una catena di negozi, avviare un piano di migrazione che può richiedere anche molto tempo e nuove competenze.

Continue Reading

Sarahah: l’app “anonima”

È l’app del momento! Con Sarahah si possono inviare e ricevere messaggi in completo anonimato: finalmente potete dire ciò che pensate al vostro vicino di casa oppure al vostro capo, senza essere scoperti.

Talmente geniale che l’app ha raggiunto in poco tempo le decine di milioni di download, diventando il fenomeno dell’estate. Ma è davvero “anonima” come si pensa?

Continue Reading