Cloud Backup

Tra le infinite risorse che il Cloud ci può offrire, ce n’è una molto importante per ciò che riguarda la Business Continuity. Se l’infrastruttura dell’azienda è on-premise, anche i backup sono locali (a meno di supporti asportabili – nastri – conservati più o meno diligentemente) e può essere importante delocalizzare il backup in un luogo remoto.

Il backup ci protegge dalle cancellazioni dei dati oppure da un guasto hardware. Ma chi protegge il backup da un evento ambientale quale ad esempio un incendio od un allagamento?

La diffusione della larga banda e la disponibilità di buone velocità di upload (che serve per inviare i dati locali al Cloud) rende possibile attivare soluzioni di Cloud Backup in qualsiasi azienda. Gli “agent” (i software da installare sul server per la gestione del backup) sono ormai disponibili per tutte le piattaforme (Windows e Linux).

Come funziona il Cloud Backup? È semplice!

Si acquista uno spazio di backup nel Cloud. Al momento in cui scrivo questo articolo, 500GB di spazio costano circa 65 Euro / mese.

Si scarica l’agent di connessione sul server locale e lo si installa, fornendo le credenziali del Cloud.

Il server locale si registra nel Cloud e da questo momento può essere gestito tramite una comoda interfaccia web.

È possibile impostare di quali cartelle fare il backup e con che frequenza. I backup sono incrementali, compressi e deduplicati: in questo modo lo spazio effettivamente consumato sul Cloud è molto minore di quello realmente presente sul disco del server.

Dopo una prima sincronizzazione iniziale, solitamente piuttosto lunga perché il quantitativo di dati da inviare può essere molto grande, i backup successivi procedono velocemente, perché solo i dati cambiati vengono inviati al Cloud.

Il Cloud Backup è un semplice ed efficace sistema per proteggere i propri dati dagli eventi ambientali, avendo la sicurezza che le copie siano in un altro luogo opportunamente protetto.

 

Per supporto commerciale puoi contattare Ahead Informatica al numero +39 0113473770
oppure lascia tuoi recapiti e sarai contattato il prima possibile:



 

2 Comments

  • Informatico

    8 marzo 2017

    500gb a 65 euro/mese?!?! Onedrive 365 costa 99 euro all’anno per 1 TB, per 5 utenti!!!

  • simone

    8 marzo 2017

    Ciao “Informatico”, OneDrive non è un servizio paragonabile a quello che descrivo. Non esiste un software per schedulare un backup ad intervalli precisi, non c’è la possibilità di avere più punti di ripristino, manca il supporto per un ripristino completo del sistema operativo (non solo dati). Con OneDrive certamente puoi fare i backup delle tue foto o della tua musica preferita, per un uso domestico è più che sufficiente. Qui si parla di servizi enterprise ed i costi, al momento, sono molto differenti.

Lascia un commento